Skip Repetitive Navigational Links

Please login

News

« Precedente

AL LAVORO PER RIPARTIRE - FORZA BULLDOGS

giovedì 28 maggio 2020

In silenzio, come è nostro costume, stiamo lavorando per poterci rivedere almeno una volta con i ragazzi di tutte le nostre squadre e per poter allestire una ripartenza per il prossimo anno sportivo garantendo il massimo della sicurezza per i nostri atleti e i nostri coach. È un lavoro lungo e con direttive nazionali ancora poco chiare, ma noi, come sempre, ce la metteremo tutta per riuscire nel nostro intento. Ci saranno diverse novità sia dirigenziali che tecniche. A breve, come sempre succede, salvo casi eccezionali, alla fine del quadriennio olimpico, ci sarà il rinnovo del consiglio direttivo della Società che vedrà l’ingresso di nuovi consiglieri. Intanto, dopo un anno sabbatico, rientra in società Renzo Torrini con il ruolo di Direttore Sportivo. “Stare lontano dai Bulldogs non è facile e nonostante non sappiamo cosa ci risererà la prossima stagione, abbiamo in testa quali sono gli obbiettivi da perseguire. Crescita e valorizzazione dei nostri ragazzi. Sempre divertendosi” le sue prime parole. A settembre non ci saranno due colonne storiche di Calenzano come Annalisa Risaliti e Andrea Daviddi che non smetteremo mai di ringraziare per l’impegno e la passione che hanno messo in questi anni per portare la Pallacanestro Calenzano al livello dove oggi si trova. Dopo un anno in cui è rientrato in società gestendo il gruppo dell’Under 20, Matteo “Dingo” Dingacci prenderà il timone di una prima squadra votata alla linea verde ed autoctona. “Torno a Calenzano dopo qualche anno perché credo fortemente nel progetto che porteremo avanti e sono convinto che faremo bene”. Oltre che alla guida della prima squadra, il Dingo, sarà coordinatore del lavoro delle squadre Fip coinvolte nel Progetto Prima Squadra, come Under 20 e Under 18. Altro ritorno tra le file dei Bulldogs è quello di Tomas Raggini che a Calenzano inizió la sua storia di allenatore e dove, dalla prossima stagione sportiva, sarà responsabile del minibasket e coordinerà anche il lavoro degli U16 e U13. “Due ruoli molto importanti per la crescita della società che mi spingono a cercare di fare il meglio possibile. Tra i programmi che ci siamo dati con la società, mi piace molto l’idea di aprire le porte a tutti coloro che volessero cimentarsi come istruttori nel mondo del minibasket. Chi volesse provarci può contattare direttamente la società.” Il Tomas pensiero. Stiamo allestendo un programma per “riprendere contatto” con i ragazzi delle nostre squadre, a breve faremo sapere quando, come e dove ci incontreremo per fare basket, parlare nel dettaglio del futuro e stare (in sicurezza) un po’ insieme. Ciao a tutti e Forza Bulldogs

« Precedente