Skip Repetitive Navigational Links

Please login

News

« Precedente

UNDER 16 Gold: BASKETBALL CLUB LUCCA - SIBE CALENZANO BULLDOGS 79-60

lunedì 13 gennaio 2020

BASKETBALL CLUB LUCCA: Lucherini (12), Princi (6), Landucci (6), Taddeucci, Gallo (11), Succurto (8), Balducci (13), Piancastelli (4), Perfetti (11), Cattani (8), Pilastro. Allenatori: Sodini, Cappellini. --- Tiri liberi : 20/13 – 65% --- ASD SIBE SPA CALENZANO BULLDOGS: Fiammelli, Doni, Schapira (25), Sarti (15), Fantini, Sgarmiglia (1), Baldini, Gostinelli (4), Viciani (5), Nesi (3), Soletti (7), Tagliaferri. Allenatore: Dingacci. --- Tiri liberi : 36/25 – 70% --- Parziali: (12-22)(23-11)(16-11) (28-18) --- Durante la pausa natalizia Simone Fioretti lascia il timone della Under 16 Gold al collega Matteo Dingacci, amaro però l’esordio del nuovo coach sulla panchina, nonostante il buon lavoro preparatorio fatto durante le festività, dove allenatore ed atleti hanno iniziato a conoscersi e preparare la ripresa del campionato, questo non è stato sufficiente per portare a casa una vittoria, ma occorrerà più tempo, anche perché era la prima partita in cui coach Dingacci vedeva all’opera sul campo i suoi nuovi ragazzi. Certamente, la ripresa del campionato non è stata delle più agevoli, visto che la squadra lucchese che i gialloneri di Calenzano hanno affrontato, è la capolista del girone, ma questa occasione avrebbe potuto dare stimolo per una buona prestazione indipendentemente dal risultato finale. Così non è avvenuto, l’inizio dell’incontro è stato buono nel punteggio per la SIBE, seppur con qualche lacuna i ragazzi di “Dingo” Dingacci chiudono il primo quarto con un considerevole + 10. Nei quarti successivi però sarà Lucca ad aggiudicarsi tutti i parziali dilagando sul finale, a risultato oramai acquisito. Rispetto ai gialloneri Il team di coach Sodini si è dimostrato fisicamente più preparato, deciso nel pressing e corale nelle segnature, una squadra matura per affrontare la seconda parte del torneo. Per il Calenzano adesso l’obbiettivo sarà quello di conservare un posto per il passaggio del turno riacquisendo fiducia e coscienza delle proprie possibilità. #forzabulldogs #bulldogs16 #wearebulldogs

« Precedente