Skip Repetitive Navigational Links

Please login

News

« Precedente

UNDER 15 Eccellenza: SIBE CALENZANO BULLDOGS - VIRTUS SIENA 79-76

domenica 23 dicembre 2018

SIBE SPA CALENZANO BULLDOGS: Fiammelli (3), Campostrini (8), Sarti (8), Schapira (18), Fantini, Gostinelli, Viciani, Allinei (33), Maiello, Nesi, Vangi (7), Soletti (2). Allenatori: Lupori, Fioretti, Calzolari. --- ASD VIRTUS SIENA: Gazzei (2), Puccetti (10), Bruttini, Broscenco (3), Cannoni (20), Iannoni, Liotta (4), Costantini (2), Braccagni (29), Ravenni (2), Donati (4). Allenatori: Spinello, Dragoni. --- Parziali: (22-23)(9-21)(26-18)(22-14) --- Arbitri: Biancalana e Mariotti --- Per descrivere bene la cronaca di questa partita tra le prime della classe del girone “A” dobbiamo iniziare dal finale al cardiopalma. La gara si decide negli ultimi 24 secondi dopo che il virtussino Braccagni porta in vantaggio sul 74 a 73 la propria squadra realizzando i due tiri liberi assegnati per un fallo nei suoi confronti, ma è veloce la rimessa dei padroni che mette subito in posizione Vangi per il tiro da 3 che realizza, mancano 14 secondi con il Calenzano sul 76 a 74, la ripartenza della Virtus è lenta e paziente in modo da individuare il varco per entrare a canestro sfruttando gli ultimi secondi a disposizione riuscendoci di nuovo con Braccagni che realizza il suo 28° punto della giornata riportando in patta il risultato sul 76 a 76 a 3.1 secondi alla fine proiettando l’incontro verso l’ overtime, ma non finisce qui, immediata la reazione della panchina della SIBE che chiede il Time out per tentare una improbabile ultima azione. I giocatori si posizionano nello scacchiere secondo le indicazioni impartite dai coach, Vangi si libera del suo avversario da sotto canestro e va a ricevere la rimessa da fuori aria facendo partire la bomba che fissa il risultato sul 79 a 76 innescando l’apoteosi del pubblico di casa giunto numeroso per l’occasione e regalando alla sua squadra l’aggancio a primo posto in classifica con i virtussini, sgomento invece nel volto dei ragazzi di Spinello e del pubblico senese che comunque rimane sportivamente composto. Pensare che la gara era iniziata nel migliore dei modi per gli ospiti, con un primo quarto equilibrato per poi affondare nel secondo quarto, affidandosi alle loro capacità tecniche individuali e di squadra. Affidandosi alla sapiente regia di un Cannoni sempre al top e un Braccagni in buona ispirazione realizzativa, i senesi, riescono a raggiungere addirittura il + 18, loro massimo vantaggio per poi andare al riposo a +13, 31-44. a pochi muniti prima del riposo. Il Calenzano, da parte sua, è un diesel, gli ci vuole più tempo per entrare in partita, ma quando entra sono dolori. Con un Allinei in giornata super, 33 i suoi punti e un’indomabile Schapira, che sotto canestro non si lascia mai sfuggire un’ occasione, i locali dopo l’intervallo spadroneggiano, recuperando il forte svantaggio fino a superare gli avversari nell’ultimo quarto e poi…è storia già raccontata. Due belle realtà, Virtus che conferma il suo valore, non sarà certo questa sconfitta a ridimensionare il ruolo dei senesi e Calenzano che manifesta la sua forza nello spirito di reazione pronta a giocarsi il tutto per tutto fino alla fine come dimostrato in più occasioni. I migliori? Già evidenziati ma anche gli altri tutti bravi un plauso particolare però all’ eroe della giornata Fabione Vangi. Riporto una statistica; la Virtus Siena dal campionato Under 13 ad oggi è sempre stata vittoriosa escluso che in due occasioni, quelle due sconfitte portano un nome solo: Calenzano Bulldogs. Forza Bulldogs !!!

« Precedente