Skip Repetitive Navigational Links

Please login

News

« Precedente

PROMOZIONE: CUS FIRENZE - BIAUTO CALENZANO 47-60

domenica 4 marzo 2018

CUS FIRENZE: Goriupp 5, Scudero 9, Franca 4, Genovese, Bonini 1, Pintamalli 1, Minniti 18, Vignozzi, Cosimi, Corsini 9. All. Fazi --- BIAUTO CALENZANO BULLDOGS: Cellai, Bini 1, Daviddi 16, Palmieri 4, Nardi T. 4, Nardi L. 4, Biagiotti, Dell’Orfanello 4, Giovannelli 14, Fallani 2, Piacente 3, Migliorini 6. All. Daviddi. --- ARBITRI: Baldini di Castelfiorentino(FI) e Fabbri di Impruneta(FI) --- PARZIALI: 12-23, 9-21, 15-8, 11-8. --- Una Biauto corsara riprende il cammino, dopo la battuta d’arresto di Motemurlo e batte Cus Firenze nella 10 giornata di ritorno del Campionato di Promozione. Calenzano parte deciso a non concedere niente all’avversario ma i locali reggono bene l’impatto e rispondono colpo su colpo, al terzo minuto il punteggio è in parità 5-5, al sesto la Biauto è a +1, 11-12, al settimo 12-13, all’ottavo qualcosa si incrina nelle certezze del Cus, tanto che la Biauto va a +3, 12-15. Gli ultimi due minuti sono tutti gialloneri con Daviddi e Giovannelli che imprimono una brusca accelerazione alla partita. A 23 secondi dalla prima sirena Calenzano è a +11, 12-23, punteggio col quale si chiude il quarto. Il secondo quarto riparte con un dominio delle difese sugli attacchi di entrambe le compagini, tanto che al quarto minuto i punti segnati sono 4, 3 Cus e 1 Biauto e il punteggio è 15-24. Dal quinto minuto in poi la Biauto si rimette “a viaggiare”, portandosi a +13, 15-28, al sesto minuto Cus Firenze viene “doppiato” 15-30, al nono minuto 19-41 e alla sirena dell’intervallo Calenzano è a + 23, 21-44. La partita sembra chiusa, ma nel basket mai dire mai. Al rientro Calenzano alleggerisce la pressione e inserisce la modalità controllo, poi qualche errore al tiro e qualche leggerezza difensiva, permettono ai locali di ridurre le distanze portandosi, alla fine del terzo quarto, a -16, 36-52. Il quarto finale è la fotocopia del terzo, e i locali riescono ad accorciare le distanze tanto da portarsi a -11, 47-58 al nono minuto, poi un canestro di Giulio Daviddi, il terzo consecutivo, riporta la Biauto a +13 e chiude la partita. --- Tre soli i giocatori in doppia cifra. Top scorer della partita Minniti(C) con 18 punti seguito dai due lunghi della Biauto, Daviddi(B) con 16 e Giovannelli con 14. Prossimo impegno per la Biauto domenica 11 marzo alle 21.30 alla Mascagni per la rivincita con Santo Stefano Campi. Forza Bulldogs !!!

« Precedente