Skip Repetitive Navigational Links

Please login

News

« Precedente

PROMOZIONE: MONTEMURLO BASKET - BIAUTO CALENZANO 55-52

domenica 25 febbraio 2018

LIONS MONTEMURLO: Lakhdar 5, Innocenti 16, Barni 5, Bonaiuti 2, Tomberli 2, Mucci 10, Guazzini 6, Vangi 6, Menichetti 3, Gualcherini. All. Cutsodontis. --- BIAUTO CALENZANO BULLDOGS: Bini, Daviddi 11, Palmieri 7, Pelagatti, Nardi T., Nardi l. 8, Dell’Orfanello 4, Giovannelli 8, Fallani 6, Piacente 5, Migliorini 3. All. Daviddi. --- ARBITRI: Melai e Masha di Pisa --- PARZIALI: 15-15, 12-11, 8-9,12-12, 8-5. --- Battuta d’arresto, in quel di Montemurlo, per la Biuato Calenzano che viene superata dai Lions per 55-52 dopo un tempo supplementare. Il primo quarto va diviso in due parti, la prima fino al sesto minuto, in cui, nonostante l’aggressività dei locali, i Bulldogs conducono i giochi, portandosi a +7 al sesto minuto, 8-15. Dopo il timeout chiamato da Cutsodontis le cose cambiano e si assiste al recupero dei Leoni che alla fine del quarto pareggeranno il conto chiudendo sul 15 pari. Si nota subito che qualcosa per la Biauto non gira alla perfezione, mentre i locali danno un’impressione di maggior convinzione. Nel secondo quarto, dopo una bomba di Dell’Orfanello, uno degli ex della partita, Montemurlo si porta avanti di un punto e dal quarto minuto in poi la situazione rimane statica con un botta e risposta continuo fra le due compagini, tanta difesa e pochi punti, si va così al riposo con i Lions a +1, 27-26. Si va al riposo con la certezza che Montemurlo non è più quello dell’andata e Calenzano, se vorrà portare via i due punti, dovrà sudarseli. IL terzo quarto inizia con una fiammata dei locali che al terzo minuto si portano a +5, 31-26, poi arriva il canestro di Piacente che al quinto minuto porta la Biauto a -3, 31-28. Si assiste quindi ad un botta e risposta fra Lions e Bulldogs fino al nono minuto, quando un canestro di Daviddi ed un libero di Dell’Orfanello permettono alla Biauto di chiudere il quarto in parità 35-35. Tutto in un quarto, anzi no. Il quarto “finale” inizia con un botta e risposta fra i numeri 18 delle due squadre, Giovannelli e Vangi che in cinque minuti, stanti sempre le solite difese arcigne, dove si lotta su tutti i palloni, mettono a segno 3 canestri ciascuno. Al quinto minuto la situazione è in perfetta parità 41-41, quando avvengono i due eventi che segneranno la gara della Biauto. Calenzano perde una palla, sotto il proprio canestro, che carambola fra le gambe dei giocatori presenti fino a capitare nelle mani di Barni, che la infila nel canestro giallonero, 43-41. Sulla successiva rimessa altra palla persa dalla Biauto che viene in possesso di Guazzini che la deposita, con precisione chirurgica, nel canestro avversario, 45-41. Tutto questo avviene in circa 50 secondi provocando l’immediata reazione di coach Daviddi che chiama timeout per ridare fiato ai suoi ragazzi. La botta è pesante ma Calenzano ci crede ancora e lottando su tutti i palloni in quattro minuti riesce a riportarsi in parità, l’ultima azione è per i Lions che sbagliano il canestro della vittoria e si va all’overtime su 47-47. L’overtime è una vera battaglia tanto che al terzo minuto l’unico canestro realizzato è quello di Mucci, 49-47. A un minuto dalla sirena i Lions sono a +4, 52-48. Passano altri 37 secondi di vera battaglia dove la Biauto tira quattro volte dall’arco senza successo e alla fine è costretta al fallo sistematico su Innocenti che fa uno su due e i Bulldogs sono a -5, 53.48. Il cronometro segna 23 secondi. Rimessa Biauto, fallo su Daviddi, due su due dalla lunetta, 53-50. I secondi sono 17. Si riparte, due liberi di Innocenti ed un canestro di Piacente ed è il 55-52 e palla in mano alla Biauto per il pareggio ma il miracolo non avviene e Montemurlo vince meritatamente. --- Tre i giocatori in doppia cifra. Top scorer della partita Innocenti(M) con 16 punti, seguito da Daviddi(B) con 11 e da Mucci(M) con 10. Prossimo impegno per la Biauto domenica 4 marzo al PalaMontalve contro Cus Firenze. Forza Bulldogs !!!

« Precedente