Skip Repetitive Navigational Links

Please login

News

« Precedente

PROMOZIONE: BIAUTO CALENZANO - FIRENZE QUARTIERE 5 80-61

martedì 9 gennaio 2018

BIAUTO CALENZANO BULLDOGS: Cellai, Bini, Daviddi 13, Palmieri 7, Pelagatti 4, Nardi L. 4, Biagiotti 4, Dell’Orfanello 19, Fallani 2, Rosi, Piacente 7, Migliorini 20. All. Daviddi. --- FIRENZE QUARTIERE 5: Piumi 12, Senesi 5, Bianconcini M. 2, Andreucci S. 2, Camaiani 2, Gori Savellini 6, Andreucci R. 14, Pollio, Pestelli 4, Poggiali 2, Barletti 3, Liete Neto 9. All. Baracchi. --- ARBITRI: Puocci U. di Firenze e Lombardo di Livorno --- PARZIALI: 18-22, 10-19, 19-7, 33-13 --- La Biauto inaugura il 2018 con una vittoria sul campo amico del PalaMascagni, battendo, non senza difficolta un ottimo Quartiere 5. Fra i Bulldogs mancano all’appello Francesco Giovannelli e Tommaso Nardi, che coach Daviddi decide di sostituire con due giovani dell’Under 18, Cellai ed il debuttante in prima squadra Davide Rosi detto “Ciolla”, per Quartiere 5 è assente Tommaso Bianconcini. La Biauto parte bene, più in attacco che in difesa, fondamentale nel quale manca un po di consistenza, tanto che il quarto sarà un botta e risposta fra le due squadre e si concluderà con gli ospiti a +4, 18-22. Nel secondo quarto parte l’offensiva degli uomini di Baracchi e si scatenano soprattutto gli esterni, Piumi, Simone Andreucci, Matteo Bianconcini, Poggiali e il lungo Pestelli mettono in seria difficolta la difesa giallonera che sia a zona che a uomo non riesce a trovare le contromisure adeguate. Quartiere 5 contrasta bene le poche folate degli esterni gialloneri, che troppo spesso, stanti i problemi in difesa, si trovano ad attaccare a difesa schierata e riescono a mettere a segno con Migliorini, Palmieri e Piacente solo 10 punti, mentre gli ospiti quasi il doppio, 19. Si va cosi al riposo con la Biauto a -13, 28-41. Il riposo sembra giovare agli ospiti che in tre minuti si portano a +20, 28-48. La partita sembra segnata. Improvvisamente il vento cambia e comincia a soffiare decisamente dalla parte della Biauto che comincia una pressione asfissiante in ogni punto del campo gli ospiti alternando poi, sotto canestro, una solida difesa a uomo con una zona bulgara. Sostenuto da una difesa efficiente, comincia a funzionare anche l’attacco e ad un ritrovato Dell’Orfanello fanno da supporto Palmieri e Migliorini che insieme ai loro compagni, in sette minuti, “infilano” un parziale di 19-0 con la ciliegina finale di una bomba da 3 del “Miglio”, chiudendo il terzo quarto a -1, 47-48. Fra le file degli ospiti intanto comincia a serpeggiare un certo nervosismo e vola il primo tecnico della partita, dopo l’intenzionale rimediato da Senesi del primo quarto. Ma il bello deve ancora venire. L’ultimo quarto prosegue sull’onda del precedente e al quinto minuto la Biauto è a +7, 62-55. In quel momento esce per un doppio tecnico Gori Savellini e visto che gli animi si stavano surriscaldando, Baracchi, per calmare le acque chiama timeout. Passa un altro minuto e Calenzano è a +8, 65-57. Timeout Daviddi. La Biauto è “in fiducia” e i punti fioccano tanto che al nono minuto i gialloneri sono a +14, 71-57 e a 70 secondi dalla fine a +16, 74-58. Le ultime tre realizzazioni sono tutte dall’arco, una è di Piumi, che porta Quartiere 5 a -13, 74-61, le altre due sono di Migliorini e Dell’Orfanello che chiudono la partita portando la Biauto a +19, 80-61. Da notare che nell’ultimo quarto la Biauto ha messo a segno 33 punti e nei 17 minuti finali, 52, mentre gli ospiti nei due quarti finali hanno realizzato solo 20 punti. Cinque i giocatori in doppia cifra, Top Scorer della partita Migliorini(B) con 20 punti, seguito da un ritrovato Dell’Orfanello(B) con 19, da Riccardo Andreucci(Q) con 14, da Daviddi(B) con 13 e da Piumi(Q) con 12. Buono il debutto del “Ciolla” in una partita decisamente non facile. Un grazie al numeroso pubblico intervenuto e appuntamento domenica prossima alle 16, alla Palestra “Vamba”, per la sfida con la Liberi e Forti. Forza Bulldogs !!!

« Precedente